Aumento email di phishing verso server europei

Da qualche giorno, un po’ in tutta Europa, sembra ci sia un aumento insolito delle email di phishing, probabilmente in seguito al conflitto in Ucraina.

I nostri sistemi antispam stanno reagendo bene, dirottando queste email nella cartella dello SPAM, ma è importante che anche tu mantenga alta l’attenzione.

Spesso queste email sembrano provenire da contatti affidabili, ma controllando bene il campo del mittente ci si accorge che in realtà provengono da altri indirizzi email sconosciuti.

Possono contenere inoltre degli allegati protetti o meno da password, che è assolutamente importante NON APRIRE e NON SCARICARE.

Altra cosa a cui fare attenzione con questo tipo di email sono le conferme di lettura, spesso utilizzate dai cybercriminali per sapere se l’email è valida, come nel caso del bait attack: quindi NON CONFERMARE la lettura.

In caso di dubbi, ti invitiamo a contattarci senza riserve ai seguenti recapiti.

AGGIORNAMENTO del 18/03/2022

Sintesi riepilogativa delle campagne malevole nella settimana del 12 marzo – 18 marzo 2022 da parte degli esperti di cybersecurity del CERT-AgID.

15 March 2022