Utilizzo sperimentale di Google Analytics tramite Google PageSpeed

Negli ultimi giorni Google Analytics sembra aver smesso di tracciare le statistiche quando il codice javascript viene incluso da un sito esterno. Per risolvere il problema, grazie al consolidato utilizzo del modulo PageSpeed di Google, EWake sta ora sperimentando la funzionalità di inserimento del codice di Google Analytics direttamente nelle pagine web tramite il filtro insert_ga.

Attualmente la soluzione sembra avere alcune problematiche solo con le pagine dinamiche in PHP in modalità PHP-FPM; ciò nonostante EWake ha deciso di renderla comunque operativa per tutti i clienti che verranno prossimamente aggiornati al nuovo pannello di gestione dei servizi cloud: la possibilità infatti di utilizzo del filtro con PHP in modalità FastCGI garantisce comunque la funzionalità del servizio di tracking.

Si avvisano quindi tutti i clienti interessati della presenza del codice ID di Google Analytics all’interno del file .htaccess, come indicato di seguito:

<IfModule pagespeed_module>
...
ModPagespeedAnalyticsID UA-12345678-1
...
</IfModule>

Una copia originale del file .htaccess di default è anche disponibile al seguente indirizzo.

Analogamente, per evitare il tracciamento delle pagine di amministrazione dei CMS, all’interno delle cartelle di amministrazione sarà presente un .htaccess con le seguenti direttive:

<IfModule pagespeed_module>
...
ModPagespeedDisableFilters insert_ga
...
</IfModule>

EWake non si ritiene pertanto responsabile del mancato tracciamento delle statistiche mensili, nei casi in cui:

  • il codice indicato (ModPagespeedAnalyticsID <Analytics ID>) venisse rimosso dal file .htaccess o commentato direttamente dai clienti o da chi per essi
  • venisse disabilitato il filtro insert_ga via .htaccess (ModPagespeedDisableFilters insert_ga)
  • venisse disabilitato il modulo PageSpeed via .htaccess (ModPagespeed off)
  • venisse abilitata la modalità PHP-FPM

Sperando nel frattempo in un prossimo aggiornamento del modulo che risolva la problematica evidenziata, si rimanda alla documentazione ufficiale, a quella di supporto EWake e ai seguenti recapiti per maggiori informazioni.

4 January 2017